Il Comune di Fontana Liri recupera dall’agenzia delle entrate somme non dovute versate negli anni precedenti

treno5Il Comune di Fontana Liri ha versato negli anni passati all’Agenzia delle Entrate soldi non dovuti.Oggi, a seguito di un complesso contenzioso per gli anni dal 2012 al 2017, il Comune di Fontana Liri ha recuperato dall’Agenzia delle Entrate ben 57.000 euro per IRAP non dovuta ed erroneamente richiesta e versata. Inoltre dal 2018 in avanti, a seguito della regolarizzazione dei conteggi dovuti, il risparmio annuo per l’ente comunale a regime sarà di oltre 10.000 euro.

Commenta con soddisfazione il Sindaco Gianpio Sarracco: “Un’entrata importante quanto insperata che si è tradotta in una boccata di ossigeno concreta per le casse comunali. Nel caso specifico, molto si deve al tributarista Dott. Bruno Testa, commercialista con studio ad Arce, che ha curato la pratica in ogni fase e visti i risultati ottenuti merita un sentito plauso e ringraziamento da tutta l’amministrazione comunale. Il nostro bilancio comunale è critico e queste somme recuperate rappresentano una opportunità anche per sanare situazioni difficili sulla spesa corrente. Prosegue il nostro lavoro attento e meticoloso sulla razionalizzazione ed il recupero delle spese: dopo il recupero dell’Iva sui rifiuti, versata erroneamente negli anni precedenti al 22% anzichè al 10%, che ha prodotto un’entrata di circa 20mila euro, adesso siamo riusciti in un altro recupero di somme”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close