Nuova App culturale della Regione Lazio

Da Laziocrea.it
Con il contributo creativo e organizzativo di LazioCrea la Regione Lazio, con un investimento di 1 milione di euro, ha messo a punto una nuovissima App: “LAZIO YOUth CARD”. L’applicazione è valida non solo nel Lazio ma anche in Italia e in Europa ed ha lo scopo di permettere un migliore accesso, mediante sconti e agevolazioni, a cultura, sport, spettacolo, istruzione e turismo. Finora l’iniziativa ha ottenuto l’adesione di oltre 50 cinema, oltre 50 teatri, più di 100 librerie (che diventeranno oltre 650 a metà marzo) e oltre 40 luoghi della cultura. Ma in estate il bacino di proposte si allarga allo sport e al turismo con lo scopo di portare i nostri giovani oltre i confini del Lazio: in Italia e soprattutto in Europa e farli diventare veri e propri cittadini europei. La Regione Lazio, infatti, è l’unica regione italiana ad aver aderito ad EYCA, il network delle “Youth Card” dei paesi europei. Così LYC avrà una validità europea e i suoi possessori potranno contare su una rete di 35.000 esercizi commerciali convenzionati in 36 paesi europei ed entrare in una rete di 6 milioni di utenti. Le convenzioni LAZIO YOUth CARD sono dedicate alle ragazze e ai ragazzi che vivono nel Lazio con età compresa tra 14 ed i 30 anni (non compiuti) e ai giovani iscritti al circuito EYCA (European Youth Card). Tutte le informazioni sul sito http://www.regione.lazio.it/youthcard/. LAZIO YOUth CARD non significa solo sconti, ma anche opportunità esclusive: a disposizione ci sono oltre 7.000 biglietti per andare al Cinema Gratis il mercoledì (a partire dal prossimo mercoledì) e 500 accessi alle partite di Italia-Francia del 6 Nazioni di Rugby.

Si chiama Itinerari Giovani il nuovo bando voluto dal Presidente Zingaretti, che sarà pubblicato nei prossimi mesi con l’obiettivo, grazie al contributo organizzativo di Lazio Innova, di aprire almeno 20 nuovi luoghi per i giovani: 10 ostelli e 10 spazi per attività, 4 in ognuna delle province del Lazio: Viterbo, Rieti, Frosinone, Latina e Roma. Uno strumento per rivitalizzare il patrimonio immobiliare pubblico, o già nella disponibilità della Regione, dando vita a nuove attività culturali, turistiche e ricreative in spazi spesso dimenticati o sotto-utilizzati e che così tornare ad essere luoghi di aggregazione e sviluppo per le comunità giovanili locali. Nella primavera verrà pubblicato l’avviso pubblico “Itinerari Giovani”. Ogni ente pubblico potrà candidare fino a 2 spazi di proprietà pubblica che intendono valorizzare, proponendo un progetto sociale-culturale da sviluppare al loro interno e sul territorio. La Regione Lazio valuterà e selezionerà le migliori progettualità e finanziera al 100% i lavori di ristrutturazione e il palinsesto di attività proposto. Le organizzazioni giovanili, selezionate dal Comune, gestiranno e realizzeranno le attività.

La Regione investirà circa 500mila euro nella creazione di una programmazione culturale per i giovani nell’Ostello di Santa Severa e nel Palazzo Doria Pamphilj di San Martino del Cimino.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi